Le nuove Linee guida ANAC sul Whistleblowing: la Delibera n. 469/2021

Le nuove Linee guida ANAC sul Whistleblowing: la Delibera n. 469/2021

Gratuito

Il workshop ha l’obiettivo di chiarire le novità introdotte dalle “Linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 54-bis, del d.lgs. 165/2001 (c.d. whistleblowing)” pubblicate con Delibera ANAC n. 469/2021 del 9 giugno 2021. La tavola rotonda proseguirà con un’analisi dettagliata di un corretto sistema per la segnalazione di illeciti attraverso Segnalazioni.net, già in linea con la normativa, e si concluderà con la discussione di casi studio.

Relatori: Ing. Ciro Alessio Strazzeri, Dott. Gianluca Incani e Ing. Stefano Orrù

 

 


  • Descrizione

WORKSHOP ON DEMAND

Durante il workshop / tavola rotonda verrà illustrato ai referenti come implementare l’art. 54-bis, co. 2, del d.lgs. 165/2001 per l’attuazione di un corretto sistema per la segnalazione di illeciti attraverso Segnalazioni.net, già in linea con la normativa. Digitalpa è l’unica azienda nel settore a poter garantire il pieno adempimento senza costi aggiuntivi e senza tempi di ulteriori sviluppi.

La norma include espressamente nella nozione di dipendente pubblico le seguenti tipologie di lavoratori:

  • Dipendenti delle amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2 del d.lgs. n. 165 del 2001
  • Dipendenti degli enti pubblici economici
  • Dipendenti di enti diritto privato sottoposti a controllo pubblico
  • Lavoratori e collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’amministrazione pubblica.

Programma del workshop:

Parte I
a cura dell’Ing. Ciro Alessio Strazzeri (CEO Gruppo Strazzeri – Presidente Asso231 – Presidente GIACC Italy)

L’istituto del Whistleblowing: ruoli, soggetti coinvolti e normativa internazionale

  • L’ambito soggettivo: i soggetti tutelati e gli enti tenuti a garantire la tutela dei dipendenti autori di segnalazioni
  • La tutela del whistleblower e sue condizioni
  • La Direttiva UE 2109/1937 e la Norma ISO 37002

Parte II
a cura del Dott. Gianluca Incani e dell’ing. Stefano Orrù

L’applicazione di un approccio pragmatico: cosa aspettarsi da un software per la gestione delle segnalazioni

Parte III 

Esperienze dirette

  • Casi pratici

Una volta completato l’acquisto, ti invieremo il link alla piattaforma GoToWebinar per accedere al corso, che sarà disponibile illimitate volte per un periodo di 3 mesi.

Il Webinar ha la durata di circa 1 ora.

Il materiale formativo sarà disponibile per il download all’accesso al webinar sulla piattaforma.

Al termine del webinar sarà rilasciato l’attestato di frequenza a tutti i partecipanti.

 

Relatori: Ing. Ciro Alessio Strazzeri e Dott. Gianluca Incani 

 

gianluigi-cogo-relatore-miniatura Ing. Ciro Alessio Strazzeri

Consulente e docente per realtà pubbliche e private, sia a livello nazionale che internazionale. Specializzato in Anti-Corruzione, Responsabilità Amministrativa, Responsabilità Sociale delle Organizzazioni, Safety, Qualità e Ambiente, nonché in Rischi di Impresa e Gestione della Compliance, Auditing. Presidente di numerosi Organismi di Vigilanza (ex Dlgs. 231/01) e di importanti associazioni tra cui Asso231 e GIACC Italy. L’Ing. Strazzeri è inoltre autore di importanti pubblicazioni nel campo dell’Anti-Corruzione e della Responsabilità Amministrativa.

 

gianluca-incani-relatore-trasparenza Dott. Gianluca Incani
Senior Consultant Trasparenza Amministrativa e Anticorruzione, Giornalista specializzato in ICT della Pubblica Amministrazione. Ha alle spalle oltre 1000 ore di formazione in sede e in videoconferenza, Autore di webinar professionali per PA.

 

 

Ing.Stefano Orrù

Responsabile tecnico DigitalPA e consulente di riferimento per il software Whistleblowing.
Si occupa inoltre di attività di consulenza e formazione in materia di ICT e in tema di Anticorruzione.
In particolare fornisce consulenze relativamente alla conformità delle misure di sicurezza adottate per la segnalazione di illeciti e la tutela del whistleblower, per Enti Pubblici e Società con modello 231.

 

 

 


Gruppo Strazzeri è una multinazionale che eroga attività di Risk & Compliance Management, Auditing e Training e di Consulenza per l’Internazionalizzazione delle organizzazioni pubbliche e private.

L’evento vanta il patrocinio di diverse associazioni internazionali operanti nel settore dell’anti-corruzione e del risk management:

  • Asso231 è un’associazione senza fini di lucro che riunisce i vari stakeholders legati al modello organizzativo 231 con lo scopo di studiare e risolvere le problematiche connesse all’applicazione del Decreto 231/2001 e ai temi del Risk Management. L’associazione gestisce una collana editoriale su tema in collaborazione con Asso231 e organizza decine di eventi gratuiti per i propri stakeholder.
  • GIACC Italy è un’organizzazione no-profit affiliata al Global Infrastructure Anti-Corruption Centre con sede in UK e ha lo scopo di promuovere consapevolezza e l’attuazione di misure anti-corruzione nelle organizzazioni pubbliche e private.
  • Anti-Bribery Academy International è una società di Gruppo Strazzeri con sede a Varsavia, nata per diffondere la Cultura Anti-Corruzione grazie a eventi formativi brevi o Master dedicati alle fonti legislative nazionali e alle Convenzioni internazionali grazie al supporto della comunità scientifica e accademica internazionale, nonché di un’ampia rete di affiliati e partner internazionali.
Torna in cima